Comune di Suvereto (LI)

DIVIETO CONSUMO ACQUA POTABILE PER USI NON DOMESTICI

guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Veduta di Suvereto
Logo Comune di Suvereto
Notizie - Notizie ed Eventi 2017
Home » Documentazione » Notizie » Notizie ed Eventi 2017
media_bianco 4x4
Pubblicata: ven 30 giu, 2017

Fontana
DIVIETO CONSUMO ACQUA POTABILE PER USI NON DOMESTICI

 Emessa l'ordinanza per il DIVIETO del CONSUMO DELL'ACQUA POTABILE PER USI NON DOMESTICI

 

 

ORDINANZA DEL SINDACO  N. 5 DEL 28-06-2017


IL SINDACO


PREMESSO che è in atto una crisi idrica molto grave in tutta la Val di Cornia, determinata dalle scarse precipitazioni piovose che hanno interessato tutto il territorio toscano nell’arco dell’autunno e inverno 2016-2017 e che complessivamente in Toscana si sono avute circa il 40% in meno di precipitazioni;

CONSIDERATO altresì, che la riduzione della disponibilità idrica è percepita solo in parte in modo immediato e che con l’avvicinarsi della stagione estiva, a causa della forte crescita di popolazione, incrementerà significativamente il numero e la quantità di prelievi, soprattutto potabili e civili;

PRESO ATTO che una riduzione degli sprechi idrici, praticata immediatamente, può ridurre i disagi futuri e contribuire significativamente all’attenuazione dei pericoli di ordine pubblico e sanitario che potrebbero verificarsi;

VISTO il decreto della Regione Toscana n° 78 del 16 giugno 2017 con il quale si dichiara lo stato di emergenza relativamente al tutto il territorio regionale (ai sensi dell’articolo 2 della legge regionale 24/2012) di crisi idrica;

CONSIDERATO che, ai sensi dell’art. 50 del DLgs n. 267/2000, è compito della Pubblica Amministrazione mettere in atto tutti i provvedimenti, ivi compresa l’emissione della presente ordinanza, tesi a ridurre l’impatto della crisi prima che essa possa manifestarsi ed evolvere in tutta la sua gravità;

CONSIDERATO che l’uso potabile delle acque è primario rispetto a tutti gli altri possibili usi, come riaffermato dalla Legge n. 36 del 05.01.1994 n. 36;

VISTI il D.P.C.M. 08.02.1985, la Legge n. 833 del 23.12.1978, la direttiva CEE 80/778 del 15.07.1980 concernente la qualità delle acque destinate ad uso umano, il T.U. n. 152/99, il D.P.R. n. 236/88, l’art.2 della Legge n. 36 del 05.01.1994 n. 36 ed il D.Lgs. 267/2000;

CONSIDERATA l’urgenza di provvedere in merito al fine di prevenire ed eliminare il pericolo che tale situazione comporta per il territorio e la popolazione;

O R D I N A

1) La cessazione, con DECORRENZA IMMEDIATA E FINO AL 30 SETTEMBRE 2017, di qualunque utilizzo per uso diverso da quello potabile e igienico, dell’acqua potabile erogata da allacciamenti ad uso domestico in tutto il territorio del Comune di Suvereto, quali:
- lavaggio di auto e altri veicoli
- irrigazione di orti, giardini e piante;

Il divieto si applica anche agli impianti sportivi ancorché gestiti da associazioni o privati.
Il divieto non si applica agli impianti di lavaggio auto nelle apposite stazioni di servizio o quando, anche per gli usi sopra descritti, vengono utilizzate acque non potabili distribuite in apposite condotte separate da quelle della rete potabile.
E’ comunque vietato l’uso di acqua proveniente da colonnine pubbliche per usi non potabili;
Per i giardini pubblici si dovrà adottare la modalità del massimo risparmio idrico;
Per ogni altro uso estraneo alle norme del contratto di erogazione per le forniture ad uso domestico;

2) A tutte le utenze diverse dall’uso domestico, la limitazione dei consumi alle strette necessità per cui l’allacciamento al pubblico acquedotto è stato concesso;

3) A tutte le strutture turistico-ricettive di apporre nelle camere e negli alloggi destinati all’ospitalità una targhetta informativa con scritto: “in considerazione della grave situazione idrica che interessa anche il nostro territorio, si invitano i gentili ospiti a contenere il consumo di acqua potabile e a limitare allo stretto indispensabile la richiesta del ricambio di biancheria”;

IN DEROGA

Qualora per necessità di pubblico interesse o per il mantenimento di beni pubblici, oltre che per inderogabili e improrogabili necessità, si debba far uso dell’acqua erogata dal pubblico acquedotto, il personale dipendente del Comune appositamente incaricato può farne strettamente uso per garantire la buona conduzione del bene che in caso contrario potrebbe danneggiarsi irrimediabilmente.
AVVERTE

Le infrazioni a quanto sopra ordinato saranno punite con una sanzione da €. 25,00 ad €. 500,00.

DISPONE

- che la presente ordinanza venga pubblicata all’Albo Pretorio di questo Comune per giorni 30 e che ne sia data ampia diffusione sul territorio Comunale;
- che all’esecuzione, alla vigilanza sull'osservanza delle disposizioni della presente ordinanza ed all’accertamento ed all’irrogazione delle sanzioni provvedano, per quanto di competenza, la Polizia Municipale, nonché ogni altro agente od ufficiale di polizia giudiziaria a ciò abilitato dalle disposizioni vigenti.

La presente Ordinanza sarà trasmessa in copia, per quanto di competenza a:
- Ufficio Polizia Municipale, sede
- Comando dei Carabinieri di Suvereto
- Questura di Livorno
- Prefettura di Livorno
Ai sensi dell’art. 3 comma 4 della Legge 7 agosto 1990, n.241 si informa che contro la presente ordinanza è ammesso ricorso al TAR Toscana, nel termine di 60 giorni dalla notificazione (Legge 6.12.1971 n. 1034).


IL RESPONSABILE
F.to Parodi Giuliano

Condividi

Notizie correlate

Palazzo Comunale
Pubblicata: lun 26 giu
Questa mattina l'Assessore al Bilancio Caterina Magnani ha incontrato per conto dell'Amministrazione la dirigenza del Monte dei Paschi di Siena per capire come saranno risolte le problematiche dovute alla ....
- Inizio della pagina -

Comune di Suvereto (LI)
Palazzo comunale - Piazza dei Giudici, 3 57028 Suvereto (Li)
tel. 0565829923 - fax 0565 828002
e. mail: suvereto@comune.suvereto.li.it - mail certificata: comune.suvereto@postacert.toscana.it
Il portale del Comune di Suvereto (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Le foto pubblicate su questo portale sono protette da copyright

Il progetto Comune di Suvereto (LI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it