Comune di Suvereto (LI)

2010: SARA' UN ANNO IMPORTANTE

guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Rocca Aldobrandesca (Suvereto)
Logo Comune di Suvereto
Blog
Home » Servizi on-line » Blog » 2010: SARA' UN ANNO IMPORTANTE
media_bianco 4x4
2010: SARA' UN ANNO IMPORTANTE
Allegato: 2009 -2010.doc (28 kb) File con estensione doc
Pubblicato: mer 30 dic, 2009 2:00 am
Autore: IL SINDACO GIAMPAOLO PIOLI


Fine anno, tempo di bilanci e di propositi.

Nel 2009 i cittadini di Suvereto mi hanno rinnovato la loro fiducia, sulla base di un programma vasto e ambizioso, che si poneva come continuità dell’azione portata avanti nel mandato precedente, ma anche come un salto ulteriore nella capacità di progettazione e realizzazione dell’amministrazione.
Siamo stati rieletti alla fine di un primo mandato caratterizzato da due elementi: da un lato una serie di realizzazioni importanti e vitali per la comunità (penso all’Asilo Nido, alla palestra comunale, alla prima fase del recupero della Rocca Aldobrandesca, al Parco degli Ulivi, per rammentare le maggiori); dall’altro un sensibile consolidarsi del nome di Suvereto, sia come luogo di eccellenza nell’accoglienza di un turismo sostenibile, sia per i prodotti di punta quali vino e olio d’oliva.
In questo scorcio del 2009 sono giunte a conclusione opere importanti, come il restauro del Chiostro di San Francesco e la nuova mensa scolastica. Mentre i primi sei mesi del nuovo mandato hanno visto giunta ed uffici al lavoro per una fase di progettazione intensa e ambiziosa, che fornisca materiale per i prossimi anni. Un pacchetto di progetti che riguarda tre linee principali: Centro Storico – per il quale l’insieme dei progetti sarà unificato in un Piano Strategico del Centro Storico che affiancherà il Regolamento Urbanistico di prossima adozione -; le Frazioni; il sistema della Viabilità e della Sosta.
Il 2010 si aprirà con l’adozione del Regolamento Urbanistico che – come sanno i cittadini che hanno partecipato alle presentazioni e alle discussioni che sul tema abbiamo organizzato durante la sua elaborazione – traccerà il disegno della Suvereto dei prossimi anni ed è caratterizzato da alcuni elementi forti: zero consumo di nuovo suolo; chiara linea di demarcazione tra città e campagna; recupero dell’esistente; uso delle aree residue e indefinite interne al perimetro urbano; riqualificazione urbanistica. Sarà l’anno della progettazione della variante alla 398 – altro frutto del lavoro e della tenacia del primo mandato, di cui si parlava da decenni senza aver concluso nulla -, che è la chiave di volta della riqualificazione di tutta la parte bassa del paese, che poi è la più densamente abitata e della realizzazione di una “Porta Sud” del paese degna del nome e della bellezza di Suvereto.
Restano, anzi se possibile si aggravano, le preoccupazioni per i bilanci comunali. Come piccolo comune rischiamo di essere penalizzati dai tagli continui e progressivi, fino non solo ad esaurire le nostre capacità di investimento, ma persino ad essere impossibilitati ad assicurare i cofinanziamenti necessari allorché si ottengono contributi. Una cosa ci fa ben sperare: nel 2010 il Circondario della val di Cornia diventa Unione dei Comuni, una forma più forte di associazione, nella quale non solo sarà possibile, se siamo bravi, fare “di più con meno” e quindi risparmiare, ma nella quale auspico si manifesti quella solidarietà tra amministrazioni che è il coronamento della bella e fruttuosa collaborazione che ci caratterizza come territorio. Mi onora molto essere il presidente del Circondario che traghetterà la Val di Cornia verso l’Unione dei Comuni.
Sarà anche il mio primo anno come Presidente Nazionale dell’Associazione Città del Vino. E’ una carica che mi rende orgoglioso e che, per quanto ci riguarda, deve dare a Suvereto e alla Val di Cornia una maggiore visibilità come terre di un agricoltura di assoluta qualità e di un turismo di eccellenza. Ce la metterò tutta perché anche questo impegno volga a vantaggio di tutto il territorio.
Ho l’onore di essere sindaco di una piccola ma vivacissima comunità. Un solo dato : il giorno della Befana consegneremo la Pigotta UNICEF a ben 35 nuovi nati nel 2009, una cifra che non si aveva da decenni. E’ un bel segno e il migliore augurio di un ottimo 2010, che faccio a tutti i miei cittadini.
 

» commenti inseriti : 0 » Inserisci nuovo commento

Condividi

- Inizio della pagina -

Comune di Suvereto (LI)
Palazzo comunale - Piazza dei Giudici, 3 57028 Suvereto (Li)
tel. 0565829923 - fax 0565 828002
e. mail: suvereto@comune.suvereto.li.it - mail certificata: comune.suvereto@postacert.toscana.it
Il portale del Comune di Suvereto (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Le foto pubblicate su questo portale sono protette da copyright

Il progetto Comune di Suvereto (LI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it