Comune di Suvereto (LI)

UN PASSO IMPORTANTE VERSO UN OBIETTIVO IMPORTANTISSIMO

guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Natura (Suvereto)
Logo Comune di Suvereto
Blog
Home » Servizi on-line » Blog » UN PASSO IMPORTANTE VERSO UN OBIETTIVO IMPORTANTISSIMO
media_bianco 4x4
UN PASSO IMPORTANTE VERSO UN OBIETTIVO IMPORTANTISSIMO
Pubblicato: mer 16 dic, 2009 2:00 am
Autore: Il sindaco Giampaolo Pioli


Oggi, nella sala consiliare del Comune di Piombino, l'Amministrazione provinciale ha presentato le linee del bilancio di previsione 2010 della Provincia e il Piano Triennale delle Opere. Non c'è dubbio che anche il bilancio provinciale, come i bilanci di tutti gli enti locali, sta risentendo della stretta economica e finanziaria imposta dal governo alle risorse locali. Non è un bel vedere quando un presidente di provincia sciorina la lista infinita e impressionante delle minori entrate. Trovo questo scandaloso e del tutto rovinoso per un paese, per molte ragioni di cui parlerò in un altra occasione (un'occasione molto prossima, del resto: la presentazione delle linee del nostro bilancio comunale...). Qui voglio condividere con chi legge la soddisfazione di aver visto presentare finalmente, tra le opere pubbliche importanti che caratterizzano il Piano Triennale, la Variante ( o, per gli anglofili, il by-pass stradale) alla 398. Nel bilancio 2010 sono già state assegnate le risorse per la progettazione (oltre 300.000 euro), mentre il Piano delle Opere ne prevede la realizzazione nei prossimi anni, per un ammontare di 6 milioni di euro. Della "variante stradale" si parla a Suvereto da decenni. Già il Piano Regolatore approvato nel 1995 aveva individuato un corridoio nel quale la strada avrebbe dovuto situarsi. In realtà la questione era stata presa poco o niente in considerazione dalle istituzioni preposte. E' durante il precedente mandato che siamo riusciti a smuovere le acque e, a forza di visite in Regione (ricordo che la 398 è Strada Regionale a gestione provinciale), finché i tecnici regionale, tra 2008 e 2009 hanno prodotto uno studio di fattibilità che propone un percorso e le caratteristiche morfologiche fondamentali dell'opera. Il 2010 sarà l'anno della progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva. Nel frattempo, Regione, Provincia e Comune, metteranno insieme le risorse per la sua realizzazione.

La variante è una chiave di volta della Suvereto di domani - come correttamente indica il Regolamento Urbanistico di prossima adozione - . La deviazione del traffico pesante - che massacra pesantemente la parte bassa del paese, peraltro la più densamente abitata - e del traffico di solo transito permetterà la realizzazione della "porta sud" di Suvereto - area magazzini del comune, per intendersi - ora indegna di un paese della bellezza del nostro, e la riqualificazione in termini funzionali, di sicurezza ed estetici, delle vie che formano l'asse di penetrazione nel centro urbano: Via Di Vittorio, Via caporali, Via D. Alighieri, Via Don Minzoni, ecc. Tutta quella parte di Suvereto cambierà faccia, per una maggiore sicurezza, oggi sinceramente messa in crisi dal traffico pesantissimo, e per una migliore qualità della vita.

E' un bel risultato, che dobbiamo ai buoni rapporti con la regione, e in particolare con l'assessore Riccardo Conti che lo ha voluto, con la Provincia - e qui ringrazio il Presidente Kutufà, sensibile alla bellezza e al valore di Suvereto, come testimoniano le sue frequenti visite, l'assessore Catalina Schezzini, che, appena arrivata, a preso a cuore la vicenda, come fosse la sua amata Rio Elba, di cui è stata sindaco dieci anni, il consigliere provinciale Keti Pini, eletta proprio a Suvereto che, in consiglio e in commissione trasporti provinciali si è battuta come un leone per portare a casa (sì, "a casa", perché a Suvereto, dove tra l'altro è nato suo padre, si sente a casa) questo risultato. E permettetemi anche di ringraziare Toni MIcalizzi, il nostro capo area dell'ufficio tecdnico, che ha lavorato a gomito con la provincia e la regione. E anche, un pochino, in punta di piedi, il sindaco, nonché me stesso, per averci creduto e fatto il pendolare con Firenze e Livorno.

Niente è fatto, non bisogna rilassarsi ora. Ci rilasseremo quando percorreremo la nuova strada oppure, meglio, quando a piedi, passeggeremo nelle nostre strade senza essere sfiorati da colonne di Tir, magari carichi fino all'inverosimile, di tronchi d'albero. Suvereto sarà ancora più bella e più vivibile.

» commenti inseriti : 0 » Inserisci nuovo commento

Condividi

- Inizio della pagina -

Comune di Suvereto (LI)
Palazzo comunale - Piazza dei Giudici, 3 57028 Suvereto (Li)
tel. 0565829923 - fax 0565 828002
e. mail: suvereto@comune.suvereto.li.it - mail certificata: comune.suvereto@postacert.toscana.it
Il portale del Comune di Suvereto (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Le foto pubblicate su questo portale sono protette da copyright

Il progetto Comune di Suvereto (LI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it